La Scrittura della Crisi

marzo 22, 2015 § Lascia un commento

 maria letizia grossi

éCome uno scrittore ai primi del Novecento non solo vede e prevede gli stravolgimenti della sua epoca, ma anche quelli della nostra. E ci aiuta a riflettere e scrivere sulla crisi. « Leggi il seguito di questo articolo »

Sulle orme di Topor…

gennaio 19, 2015 § Lascia un commento

maria letizia grossi

éCinque suggerimenti di vari scrittori e scrittrici per esorcizzare il Natale (e l’ultimo dell’anno), utilizzabili anche in classe. « Leggi il seguito di questo articolo »

Stereotipia e originalità

dicembre 1, 2014 § Lascia un commento

maria letizia grossi

éShakespeare si esprime al modo che i sentimenti gli dettano dentro, fa corrispondere la sua scelta stilistica a ciò che preme per venire detto. Non c’è artificio: l’arte, l’altissima tecnica della lingua e dello stile trasmettono con autenticità il contenuto. « Leggi il seguito di questo articolo »

Riflessioni a distanza

dicembre 1, 2014 § 1 Commento

antonella baldi, con maria letizia grossi

éAntonella Baldi: Silvia è una bella ragazza dall’aria spigliata. Ha il diploma di estetista e lavora presso un negozio di parrucchiere, l’ho incontrata insieme a una dozzina di suoi coetanei a una cena di ex alunni. I miei ex alunni delle elementari. « Leggi il seguito di questo articolo »

Dialogo con la grande tradizione

giugno 6, 2014 § Lascia un commento

 maria letizia grossi

éÈ possibile per i nostri ragazzi e le nostre ragazze (ma anche per noi) leggere i grandi testi classici, e scrivere traendone spunto, senza troppi timori reverenziali e senza una percezione di vecchiume, bello ma ormai inutilizzabile? « Leggi il seguito di questo articolo »

Punti e puntini sulle “i”

aprile 3, 2014 § Lascia un commento

 maria letizia grossi

éQualche nota sulla punteggiatura, la sua libertà e soggettività, la sua unica regola. « Leggi il seguito di questo articolo »

Restituire le voci

febbraio 24, 2014 § Lascia un commento

maria letizia grossi

éGli anziani come narratori di storie. Un passaggio di testimone: proporre ai nostri giovani e alle nostre ragazze di trascriverne i racconti. Leggendo Nuto Revelli. « Leggi il seguito di questo articolo »